L’EMBLEMA DELL’ESTATE: IL MELONE

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_3″ layout=”1_3″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” border_radius=”” box_shadow=”no” dimension_box_shadow=”” box_shadow_blur=”0″ box_shadow_spread=”0″ box_shadow_color=”” box_shadow_style=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”1″ icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center” /][fusion_imageframe image_id=”5363|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/07/MELONE-1-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”1″ icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center” /][fusion_imageframe image_id=”5366|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/07/MELONE-4-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”1″ icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center” /][fusion_imageframe image_id=”5364|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/07/MELONE-2-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”1″ icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center” /][fusion_imageframe image_id=”5368|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/07/penne-melone-e-prosciutto-1-225×300.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”2_3″ layout=”2_3″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” border_radius=”” box_shadow=”no” dimension_box_shadow=”” box_shadow_blur=”0″ box_shadow_spread=”0″ box_shadow_color=”” box_shadow_style=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il melone è un frutto presente sulle tavole quasi tutto l’anno. Povero di calorie, ricco di minerali e dall’elevato potere saziante è un valido alleato di chi sta a dieta. Scopriamolo meglio.

SCHEDA TECNICA

FAMIGLIA: Cucurbitaceae
SPECIE: Cucumis melo
DURATA GERMINATIVA DEL SEME: 5 anni.
CLIMA: temperato caldo, possibilmente asciutto durante le fasi di maturazione. Temperatura ottimale per la crescita 25°C, minima 15°C. Le piante muoiono quando la temperatura scende a 4°/5°C.
MODALITÀ DI SEMINA: manuale, a buche distanti 100/150 cm l’una dall’altra. I semi vanno posti qualche ora prima della semina in acqua o avvolti in un panno bagnato per farli pregermogliare. I semi presentano il fenomeno della dormienza che dura circa 10 mesi.
PERIODO DI SEMINA: COLTURA NORMALE: in pieno campo in aprile/maggio; COLTURA FORZATA: sotto tunnel di plastica o in ambiente riscaldato on febbraio/marzo e trapianto in aprile. Si può coltivale anche in serra in posizione verticale con sostegni. In questo caso le distanze andranno ridotte e non verrà praticata la cimatura, che provoca ritardi nella crescita.
RACCOLTA: scalare, manuale, si esegue da luglio (varietà precoci) a settembre (varietà tardive), asportando o staccando il frutto. I meloni maturi si riconoscono dal maggior profumo che emanano, dalla variazione del colore della buccia, dalla scomparsa della peluria nella buccia nelle cultivar a superficie liscia, dalla rezzatura più accentuata nelle cultivar a superficie retata ed in ogni caso dalla screpolatura che si manifesta al punto d’attacco del peduncolo.
CICLO COLTURALE: 80/120 giorni necessari per ottenere il prodotto, a seconda della varietà.
PRODUZIONE: q.li 250/300 (media) per ha. Peso del frutto: varietà di piccole dimensioni kg 0,400/0,500, varietà di grosse dimensioni kg 3/4.

CURIOSITA’

Forse non tutti sanno che appartiene alla famiglia delle cucurbitacee, come la zucca e lo zucchino, e come queste verdure ha la caratteristica di essere coltivato in modo da svilupparsi disteso lungo il terreno e, meno frequentemente, come rampicante.

La pianta prende il nome scientifico di cucumis melo, mentre i frutti, quelli che chiamiamo normalmente meloni, hanno il nome di peponidi.

Originariamente proviene dall’Asia, nell’area del Mediterraneo si è diffuso grazie al popolo Egizio. Attualmente la Cina è il più grande produttore di questo frutto, mentre in Europa è coltivato soprattutto in Spagna, Romania, Italia e Francia.

Il largo consumo di questo frutto è giustificato dal suo notevole potere nutrizionale, infatti esso è ricco di vitamina A, il betacarotene, importante antiossidante e antinvecchiamento,
alleato anche della tintarella poiché stimola la melanina.

Possiede anche buone dosi di vitamina C e di vitamine del gruppo B, in particolare la B6, che aiuta l’equilibrio del sistema nervoso. Contiene molto ferro, fosforo, magnesio e potassio, quindi è un efficace rimineralizzante, che fa bene soprattutto alle ossa e ai denti.

IL MELONE IN CUCINA

PENNE AL PROSCIUTTO E MELONE

INGREDIENTI:
320 grammi pasta di semola (di grano duro), 100 grammi prosciutto crudo, 1 melone, 2 cipollotti, 30 grammi parmigiano, q.b. olio extravergine d’oliva, q.b. sale, q.b. pepe

PROCEDIMENTO
Prepara gli ingredienti. Sciacqua il melone e taglialo a metà. Priva l’interno di ciascuna metà dei semi e dei filamenti con un cucchiaio. Taglia le due metà a spicchi, seguendo il disegno della scorza. Elimina la scorza e riduci la polpa a pezzetti. Taglia le fettine di prosciutto crudo a listarelle, nel senso della larghezza. Elimina le radichette e la parte verde dei cipollotti e tagliali a rondelle sottili. Fai il sughetto. Scalda 2-3 cucchiai di olio extravergine nella padella antiaderente. Aggiungi i cipollotti e un pizzico di sale e lascia stufare a fuoco basso per 3-4 minuti unendo, se necessario qualche cucchiaio di acqua calda. Alza la fiamma, aggiungi le listarelle di prosciutto crudo, cuoci ancora per 1/2 minuto e spegni. Grattugia il parmigiano reggiano con una grattugia a fori grossi. Completa la pasta. Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola e sala. Immergi le penne e cuocile per il tempo indicato sulla confezione. Sgocciola la pasta, trasferiscila in una ciotola e condiscila con il sughetto di prosciutto e cipollotti preparato. Lascia riposare per 1-2 minuti, quindi aggiungi anche i pezzetti di melone. Servi. Spolverizza le penne al prosciutto e melone con il parmigiano reggiano e il pepe e irrora, a piacere, con gocce di aceto balsamico invecchiato.

CONSIGLIO: Se volete arricchire la vostra pasta con prosciutto e melone potete unire agli ingredienti anche dei bocconcini di mozzarella e qualche oliva.

[/fusion_text][fusion_button link=”https://millepiante.it/shop/” text_transform=”” title=”Guida a giardino e orto” target=”_self” link_attributes=”” alignment=”center” modal=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” color=”custom” button_gradient_top_color=”” button_gradient_bottom_color=”” button_gradient_top_color_hover=”#bebdbd” button_gradient_bottom_color_hover=”#bebdbd” accent_color=”” accent_hover_color=”#0b6532″ type=”” bevel_color=”” border_width=”” size=”” stretch=”default” shape=”” icon=”” icon_position=”left” icon_divider=”no” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]Per ulteriori informazioni visita il nostro shop con tutte le nostre pubblicazioni[/fusion_button][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]