GIARDINO/ORTO MESE PER MESE: DICEMBRE (prima parte)

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_3″ layout=”1_3″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” border_radius=”” box_shadow=”no” dimension_box_shadow=”” box_shadow_blur=”0″ box_shadow_spread=”0″ box_shadow_color=”” box_shadow_style=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_imageframe image_id=”5554|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/11/limone-vaso-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_separator style_type=”none” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” sep_color=”” top_margin=”20px” bottom_margin=”20px” border_size=”1″ icon=”” icon_circle=”” icon_circle_color=”” width=”” alignment=”center” /][fusion_imageframe image_id=”5553|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/11/camellia-sasanqua-cleopatra-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Camellia Sasanqua Cleopatra

[/fusion_text][fusion_imageframe image_id=”5556|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/11/giacinto-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Giacinto

[/fusion_text][fusion_imageframe image_id=”5557|medium” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”none” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]https://millepiante.it/wp-content/uploads/2019/11/iris-unguicularis-225×300.jpg[/fusion_imageframe][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Iris Unguicularis

[/fusion_text][/fusion_builder_column][fusion_builder_column type=”2_3″ layout=”2_3″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” border_radius=”” box_shadow=”no” dimension_box_shadow=”” box_shadow_blur=”0″ box_shadow_spread=”0″ box_shadow_color=”” box_shadow_style=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

La manutenzione del giardino.

Se il terreno non è gelato si possono piantare e concimare gli arbusti a foglia caduca e i bulbi di tulipani che rimarranno a dimora per diversi anni. Bisogna smuovere il terreno delle aiuole. eliminare la vegetazione esausta delle erbacee perenni e distruggere tutte le infestanti perenni. È poi opportuno spargere paglia, torba o foglie sull’area occupata dalle radici delle specie meno resistenti ai rigori invernali.

Agrumi.

Gli agrumi, botanicamente Citrus, portano in ogni giardino una molteplicità di motivi ornamentali (struttura arborea, fogliame persistente, fiori profumatissimi, frutti colorati), come ben poche altre piante. Purtroppo sono moto sensibili ai rigori del freddo ed ai venti che danneggiano non tanto i fiori che sbocciano tardi, a maggio, quanto le foglie, i germogli in vegetazione, i frutti. Nelle località dove non si possono piantare all’aperto riescono molto bene in vaso purché si abbia l’accortezza di proteggerli dai rigori invernali. Gli Agrumi sono arbusti sempreverdi (ad eccezione del Poincirus Trifoliata che è a foglia caduca ed è normalmente utilizzato come portainnesto), tutti appartenenti alla famiglia delle Rutacee e quelli normalmente utilizzati per la coltivazione in vaso appartengono ai generi Citrus, Fortunella e Poincirus raggruppati nella sottofamiglia delle Auriantoidee. Il valore ornamentale si estrinseca durante tutto l’anno per la contemporanea presenza di fiori e frutti a diversi stadi di maturazione, nonché per alcune caratteristiche della vegetazione (sono quasi tutte specie sempreverdi) e consentono differenti tipologie di utilizzazione (paesaggistica, piante in vaso, verde urbano). L’attrazione suscitata dalle piante di agrumi ha spinto l’uomo a coltivarli anche nei climi meno adatti: i Romani parlavano e descrivevano i ripari, frangiventi e altri mezzi impiegati per far prosperare queste piante nelle località situate più al nord dei tradizionali luoghi di coltivazione.

Alberi, arbusti e piante rampicanti.

Se non lo avete ancora fatto potete sempre trapiantare le caducifoglie con zolla e zappettare intorno al colletto per eliminare le infestanti. È il momento di distribuire del letame al piede delle piante per proteggere le radici dal gelo. Controllare i sostegni ed i legacci; Sostituendo quelli rovinati o mancanti per evitare danni alle piante durante il maltempo invernale. In caso di forti nevicate bisogna evitare che la neve resti a lungo sui rami perché il peso eccessivo potrebbe romperli. Vi sono ancora diverse piante in fiore: Viburnum fragrans, Hamamelis mollis, Jasminum nudiflorium, Arbutus unedo (si cpre di fiorellini bianchi e bacche rosse), Viburnum tinus, Camellia sasanqua.

Bulbose: impianto.

Si può ancora procedere all’impianto dei bulbi a fioritura primaverile; tulipani, giacinti, anemoni, crochi, narcisi. In casa inizia la fioritura delle specie forzate come i giacinti; bisogna iniziare a piantare i bulbi di Lilium in pieno campo. Vanno controllati i bulbi da piantare in primavera e che avete ritirato in magazzino o in cantina e, se necessario, eliminare quelli deteriorati; arieggiare l’ambiente e umidificare la torba che ricopre dalie, canne e begonie.

Rose: piantare.

Da adesso fino a febbraio è il momento migliore per la piantagione degli esemplari a radice nuda disponendo l’apparato radicale ben allargato al fondo della buca. I nuovi rosai vanno potati subito mentre su quelli già a dimora bisogna intervenire a fine inverno. Per evitare danni da parte del gelo, è opportuno spuntare i rami più lunghi e ricoprite la zona sopra le radici con letame. Le specie sarmentose vanno legate ai propri sostegni che possono essere anche tinteggiati. Per una opportuna disinfezione e per controllare l’insorgere di malattie in primavera si può fare un trattamento a base di rame.

Erbacee perenni: proteggere.

Le piante sensibili ai rigori invernali come Helleborus e Iris unguicularis vanno adeguatamente protette. Gli steli vanno tagliati a qualche centimetro dal terreno; quelli dei crisantemi possono essere conservati in un cassone freddo fino a primavera per moltiplicare le piante. Si possono ancora piantare gli anemoni a fiori semplici (di Caen) o semidoppi (Santa Brigida).

Tappeto erboso: riposo invernale.

In questo periodo il prato entra in una fase di riposo; con l’abbassamento della temperatura alcune specie, come le macroterme, possono ingiallire senza tuttavia rimanere danneggiate. Ricordarsi che il prato quando è bagnato non va calpestato per evitare di rendere la terra più compatta e asfittica.

Vasche e laghetti; pallone in acqua.

Per limitare la pressione del ghiaccio sui bordi della vasca è possibile immergere nell’acqua un palloncino o un grosso pezzo di legno facendo si che la pressione del ghiaccio si eserciti su queste “riserve d’aria”

[/fusion_text][fusion_button link=”https://millepiante.it/shop/” text_transform=”” title=”Guida a giardino e orto” target=”_self” link_attributes=”” alignment=”center” modal=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” color=”custom” button_gradient_top_color=”” button_gradient_bottom_color=”” button_gradient_top_color_hover=”#bebdbd” button_gradient_bottom_color_hover=”#bebdbd” accent_color=”” accent_hover_color=”#0b6532″ type=”” bevel_color=”” border_width=”” size=”” stretch=”default” shape=”” icon=”” icon_position=”left” icon_divider=”no” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]Per ulteriori informazioni visita il nostro shop con tutte le nostre pubblicazioni[/fusion_button][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]